La dimora del Santo recensito su Thrillerpages

HH_schede librai.indd“L’autore utilizza uno stile semplice, diretto ed essenziale. Con grande abilità, riesce a trasmettere i sentimenti e i tormenti dei personaggi. Il valore dell’amicizia che tiene compatta la squadra e le persone che lo circondano. La rabbia e la paura di superare quella linea sottile che stabilisce il confine tra il bene e il male. Con la sua scrittura visuale, dipinge in modo sublime la città di Milano, rappresentandola in tutte le sue sfaccettature, nei luoghi, negli odori, nei sapori e nella gente comune, usando cuore e sensibilità.”

http://thrillerpages.blogspot.it/2013/05/recensione-la-dimora-del-santo-di.html?spref=fb

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...